Eventi provincia di Salerno

Lingua: italiano inglese
1

Home >> Eventi >> LUOGHI DA VISITARE - HOTEL HAPPY consiglia..... DUOMO DI SALERNO

LUOGHI DA VISITARE - HOTEL HAPPY consiglia..... DUOMO DI SALERNO

LUOGHI DA VISITARE - HOTEL HAPPY consiglia..... DUOMO DI SALERNO
Data: 23 Gennaio, 2018

La Cattedrale primaziale metropolitana di Santa Maria degli Angeli, San Matteo e San Gragorio Magno fu costruita tra il 1080 e il 1085 durante l'arcivescovado di Alfano I, poeta e medico della Scuola Medica salernitana, per volontà di Roberto il Guiscardo dopo che questi conquistò Salerno. Nel 1081 nella cripta del Duomo furono inumate le reliquie di San Matteo e nel 1084 la Cattedrale fu consacrata da Papa Gregorio VII che era ospite in esilio nella città di Salerno.

Il Duomo sorge su costruzioni religiose precedenti: un tempio romano prima, una chiesa paleocristiana dedicata a Santa Maria degli Angeli, poi. La struttura fu ampliata con il ritrovamento delle spoglie dell'Apostolo Evangelista San Matteo, già tumulate nella chiesa precedente e venute alla luce con la demolizione di questa.

Il Duomo è edificato sul modello dell'Abbazia di Montecassino, infatti ne riporta diverse affinità: il transetto triabsidato, inesistente nell'architettura medievale del Centro-Sud Italia; il quadriportico, la cripta ad aula, il cui spazio è suddiviso da colonne e le cui absidi sono poste in corrispondenza con quelle della chiesa superiore.

La cripta ad aula era ben conosciuta in Europa e nell'Italia settentrionale mentre era insolita nell'Italia Centro-meridionale. Da Salerno, questo tipo di struttura si diffonde anche nei centri di Ravello, Otranto e Sant'Agata de' Goti.

La cattedrale, dunque, venne costruita in stile romanico e ristrutturata più volte a causa di cedimenti  del terreno in seguito a terremoti. In particolare si ricorda il rifacimento del 1688 ad opera degli architetti Ferdinando Sanfelice e soprattutto Carlo Buratti: a quest'ultimo, infatti, si deve l'attuale aspetto interno del Duomo. 

Il quadriportico del Duomo di Salerno è l'unico esempio italiano di quadriportico romanico insieme a quello della basilica di Sant'Ambrogio a Milano. Al suo interno ospita diversi elementi di spoglio quali le colonne provenienti dal Foro Romano di Piazza Conforti e sepolcri ricavati da sarcofagi romani riutilizzati. Di grande importanza è anche la Porta in Bronzo della chiesa che si apre sull'atrio, fusa a Costantinopoli nel 1099, che in passato era ricoperta di oro e argento. Sul lato meridionale del quadriportico è collocato il bellissimo campanile arabo-normanno.

All'interno della chiesa ritroviamo uno stile tipicamnete seicentesco ma durante le varie opere di ristrutturazione e rifacimenti sono state rinvenute tracce della costruzione di epoca medievale.

Lo spazio è suddiviso in tre navate. Al termine della navata centrale si inserisce un coro ligneo delimitato, alle due estremità, da due splendidi amboni sorretti da colonnine tipicamente bizantine e decorati con tessere policrome.

L'abside maggiore presenta un mosaico raffigurante la Vergine Immacolata in un'aureola di luce, con ai lati San Gregorio VII e l'Arcivescovo Alfano I, ai piedi Roberto il Guiscardo in atto di offrire la Cattedrale e Sua moglie Sichelgaita orante.

Nella parte inferiore il mosaico è delimitato da un'iscrizione in cui si chiede a San Matteo di difendere sempre la città di Salerno.

Alla base del catino absidale rivestito di marmi ci sono i resti della Cattedra di Gregotio VII, ritrovata durante i restauri del 1932; al centro dell'abside vi è la Cattedra vescovile che si dice sia appartenuta al Vescovo Alfano.

Sotto l'altare presente nell'abside della navata destra è collocata la teca che ospita il corpo di Papa Gregorio VII, che morì a Salerno.

Le spoglie di san Matteo Apostolo sono custodite nella cripta, proprio al centro della sala e il suo sepolcro si trova perfettamente in corrispondenza dell'altare maggiore della cattedrale soprastante.

Il sarcofago è sormontato da un baldacchino bronzeo sul quale è installata una statua bifronte raffigurante il Santo nell'atto di scrivere: da lì ha origine il detto: "San Matteo ha due facce".

All'interno della cripta, restaurata agli inizi del XVII sec. in stile barocco, sono custodite anche le spoglie dei SS. Martiri Salernitani. Le urne che le contengono sono protette da una grata in ottone al centro del pavimento della Cappella dei Santi Martiti. Accanto alla grata è stato sistemato un tronco di colonna in marmo ritrovato nel 1500 presso la foce del fiume Irno. Secondo la leggenda questo tronco di colonna venne utilizzato come cippo per la decapitazione dei santi e, le venature rosse che presenta il marmo, è il sangue assorbito dalla pietra. Secondo la tradizione se si accosta l'orecchio al tronco di colonna sarebbe possibile sentire il sangue pulsare.

 

L'Hotel Happy dista 27,6 Km dal Duomo di Salerno, raggiungibile in 30 minuti tramite automobile, percorrendo E45.

 

 

 
 

<< Eventi

 

Nelle vicinanze: Luoghi da visitare

Costiera amalfitana

hotel 3 stelle Salerno Battipaglia

La Costiera Amalfitana, dichiarata dall´UNESCO patrimonio mondiale dell´umanità, prende il nome dalla antica Repubblica Marinara di Amalfi.

Scopri di piú»

Paestum

hotel 3 stelle Salerno Battipaglia

Anche Paestum, come molte delle zone del Sud Italia, è considerata dall´UNESCO patrimonio mondiale della umanità.

Scopri di piú »

Costiera Cilentana

hotel 3 stelle Salerno Battipaglia

Il Cilento e le sue splendide coste sono una tappa indispensabile se si vogliono scoprire le bellezze del nostro meraviglioso sud Italia.

Scopri di piú »

Salerno

hotel 3 stelle Salerno Battipaglia

Salerno è in una posizione di cerniera tra la Costiera Amalfitana e la Costiera Cilentana. Città tra le più grandi di Italia, Salerno vede oltre il 60% del proprio territorio protetto dall´UNESCO con circa 200 chilometri di coste.

Scopri di piú »

Monti Alburni e Picentini

hotel 3 stelle Salerno Battipaglia

I Monti Alburni sono un massiccio carsico ricco di doline, grotte, cavità e inghiottitoi che si trovano tra la valle del Sele e del Tanagro e fanno parte del Subappennino lucano.

Scopri di piú »

 
 

Prenota online

Verifica la disponibilità comodamente da casa tua.
chiama al
Tel. 0828 673312

 

Tutti gli Eventi

 

Colazione

 

Offerte Speciali

Gran risparmio per l’estate 2013, fatti un regalo!

Fatti un regalo: approfitta subito della tariffa s..
Vedi offerta »

Offerta Speciale per clienti del Cilento Outlet Village

Happy Shopping Happy Hotel  Dal 1 Giugno 20..
Vedi offerta »

Risparmia nei Week End di Gennaio e Febbraio

Sconto speciale per chi soggiorna nel fine settima..
Vedi offerta »