Monti Alburni e Picentini

I Monti Alburni sono un massiccio carsico ricco di doline, grotte, cavità e inghiottitoi che si trovano tra la valle del Sele e del Tanagro e fanno parte del Subappennino lucano.

Per la loro morfologia, notevole soprattutto dal lato occidentale (ad esempio dalla Piana del Sele), sono conosciuti come le Dolomiti campane. Ricco di sentieri e mulattiere, la catena degli Alburni costituisce oggi il cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Al centro di essi, su di una strada che congiunge Sant’Angelo a Fasanella a Petina e Polla si trova un rifugio, il Casone d’Aresta (1.169 m), e poco lontano la scultura rupestre dell’Antece. Tra i siti da non perdere vi sono l’Oasi WWF di Serre-Persano e le Grotte di Castelcivita, e per gli appassionati di astronomia ricordiamo l’Ossrevatorio Astronomico Aresta di Petina.

I Monti Picentini sono un gruppo montuoso dell’Appennino campano. Spostati verso il Tirreno, si trovano tra i monti Lattari il monte Partenio, l’altopiano Irpino e la valle del fiume Sele.

Le vette più elevate sono quelle del monte Cervialto (1.810 m s.l.m.) e del monte Polveracchio (1.790 m s.l.m) nella parte orientale, e del monte Terminio (1.786 m s.l.m.), nella parte occidentale.

Presso il Parco Regionale dei Monti Picentini è possibile scoprire itinerari collinari, percorsi fluviali e traversate d’alta quota.

Se cerchi un Hotel per visitare i Monti Alburni e Picentini allora Hotel Happy è la migliore soluzione.

Contattaci subito oppure verifica la disponibilità online.
Scopri subito le nostre offerte per soggiornare all’Hotel Happy e goderti le bellezze dei Monti Alburni e Picentini.